Coronavirus – Certificato medico per rientro a scuola

Print Friendly, PDF & Email

Il DPCM del 25/02/2020 in occasione dell’emergenza Covid-19 ha ripristinato l’obbligo di presentazione del certificato medico di riammissione su tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo 2020.

ASSENZE PER MALATTIA

Visto l’obbligo di certificazione, gli alunni che rientrano a scuola dopo 6 gg. di assenza (cioè rientrano il 7° giorno) devono essere riammessi con certificato medico* anche nelle regioni che avevano abolito tale obbligo. Eventuali giorni festivi o di sospensione delle attività didattiche devono essere computati solo se facenti parte del periodo di assenza (es: la domenica va computata solo se l’assenza è iniziata il sabato e si è prolungata nei giorni della settimana successiva).

ASSENZE PER MOTIVI DIVERSI

Qualora l’assenza sia dovuta a cause diverse dalla malattia (motivi familiari, viaggi, etc.) le famiglie devono presentare preventivamente apposita dichiarazione in merito e, nel caso l’alunno si sia recato in zone sottoposte a restrizioni sanitarie o sia entrato in contatto con eventuali soggetti a rischio, devono essere invitate ad attenersi alle disposizioni impartite dalla C.M. n. 3187 del 1/02/2020: “telefonare tempestivamente al 1500 o ai centri di riferimento delle regioni, per le misure di sorveglianza, ove non siano state già adottate dall’autorità sanitaria”.

PRECISAZIONE DELL’UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE

“È necessario certificato medico solo per le malattie intercorse dalla data di entrata in vigore del DPCM, cioè dal 25 febbraio 2020, per più di cinque giorni. Nel caso di malattia iniziata nel periodo precedente il 25 febbraio, per il rientro a scuola continuano a valere le regole regionali precedenti, per le quali non è richiesta la certificazione medica.”

DPCM 25 febbraio 2020 Emergenza epidemiologica COVID-2019

Nota 3237 USR-ER del 28/2/2020 Chiarimenti Certificato medico per rientro a scuola